venerdì 18 aprile 2014

Pasqua nei nostri cuori ... Easter in our hearts


"Non aspettare di finire l’università,

di innamorarti,
di trovare lavoro,
di sposarti,
di avere figli,
di vederli sistemati,
di perdere quei dieci chili,
che arrivi il venerdì sera o la domenica mattina,
la primavera,
l’estate,
l’autunno o l’inverno.

Non c’è momento migliore di questo per essere felice.
La felicità è un percorso, non una destinazione. 
Lavora come se non avessi bisogno di denaro,
ama come se non ti avessero mai ferito 
e balla, come se non ti vedesse nessuno.
Ricordati che la pelle avvizzisce,
i capelli diventano bianchi e i giorni diventano anni.
Ma l’importante non cambia: 
la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è il piumino che tira via qualsiasi ragnatela.
Dietro ogni traguardo c’è una nuova partenza. 
Dietro ogni risultato c’è un’altra sfida.
Finché sei vivo, sentiti vivo.

Vai avanti, anche quando tutti si aspettano che lasci perdere."

Pensieri di Madre Teresa di Calcutta



Leggendo queste parole di Madre Teresa, ho pensato che augurio migliore non c'è.
"Vai avanti, anche quando tutti si aspettano che lasci perdere"... poche parole per descrivere la fatica di vivere, fatica che mi sento addosso come fosse la mia vera pelle. Soprattutto in questo momento, nel quale le contingenze mi appesantiscono un po' troppo.
Però, sono anche parole di speranza, di un sorriso che apre il cuore, ricordandogli che vivere è una oscillazione tra dolore e gioia; serve conoscere bene entrambi per apprezzarli appieno.
Allora, che sia davvero Pasqua per TUTTI, senza distinzione alcuna.
Che sia momento di riflessione e di rinascita, che sia momento di luce dopo il buio...
Auguri.


La Pace


Non importa chi tu sia,
uomo, donna,
vecchio o fanciullo,
operaio o studente,
o commerciante:
se ti chiedono
qual è la cosa
più importante
per l’umanità
rispondi
prima
dopo
sempre
la pace, la bontà.

Li Tien Min