mercoledì 30 novembre 2016

Insalata di miglio tonno e super bacche senza glutine senza lattosio senza proteine del latte con Molino Rossetto

Hope that you fall in love, and it hurts so bad
The only way you can know is give it all you have
And I hope that you don't suffer but take the pain
Hope when the moment comes, you'll say...
I, I did it all
I, I did it all
I owned every second that this world could give
I saw so many places, the things that I did
With every broken bone, I swear I lived
(I lived, One Republic)

"Fammi capire...perché continui ad insistere? Ti piace così tanto essere il primo aiutante dell'entropia dell'Universo?" sibila la mia voce a bitchy.
"Sai che credo nel dialogo e nel contraddittorio..." comincio a dire
"Sì sì sì...questo lo so, ma addirittura sposarti alle cause perse? Anche io ho una dignità da difendere..."ribatte immediatamente la mia voce a bitchy.
"Mentre tu difendi la tua dignità, io provo a chiarire le situazioni, parlo, ragiono, ascolto e ragiono..." rispondo io, approfittano del fatto che la mia voce a bitchy deve riprendere fiato.
" Tutto questo va oltre la mia comprensione di voce a bitchy... va oltre la comprensione di chiunque... - continua la mia voce a bitchy - ... lo vedi anche tu: ha un atteggiamento anarchico, l'ordine costituito sta a lei come a te sta il caffe decaffeinato, è praticamente sora ad ogni eventualità di dialogo ed è pigra, pigrissima...come pensi di attivarla?" . E, finalmente, respira e sospira.
"Cosa dovrei fare secondo te? Lasciarla al suo destino e lasciare me nelle sue mani?" ribatto.
"Che frase melodrammatica! Tesoro, non hai il physique du rôle da drama queen! In ogni caso lasciala al suo destino... come lei ha fatto con te - mi risponde la mia voce a bitchy - ... In fondo, è la grande assente e tu non puoi fare niente".
"Tranne tenerla sotto controllo, tener sotto controllo me... e anche te!" ribatto.
"In ogni caso questo non ti serve...è una spesa inutile...va bene, diciamo poco utile" sibila la mia voce a bitchy.
Questi sono i dialoghi di fronte all'ennesimo infuso che dice di accelerare il metabolismo.
Io, la mia voce a bitchy e la mia tiroide...che trio!
E' giunto il momento di fare alcuni controlli e io spero sempre che ci sia un piccolo miglioramento nel metabolismo, ma... niente da fare.

Allora, per consolarmi dei rimproveri della mia voce a bitchy, per ricordarmi di un ottimo pranzo estivo in quel di Roma, da Pandalì, per riportare un pizzico d'estate e portare tanta salute mi butto in cucina!
Per questa ricetta, che ho fatto e rifaccio spesso, anche se adesso alcuni ingredienti vanno cambiati per la stagionalità, mi faccio aiutare dal Molino Rossetto e dai suoi chicchi; per la ricetta di oggi, vai col miglio!
Tra le altre cose, i chicchi, incluso il miglio, sono stati protagonisti di uno show-cooking di fuoco nel Master Lab del Gluten Free Expo.

Insalata di miglio tonno e super bacche
senza glutine senza lattosio senza proteine del latte
con Molino Rossetto
Salad with millet tuna fish and super berries
gluten free dairy free milk proteins free



Ingredienti
per quattro persone

250 g di chicchi di miglio Rossetto (1 confezione)
200 g di insalatina a taglio da agricoltura biologica
250 g di tonno sott'olio - meglio se ecofriendly, con olio di oliva extravergine, ben sgocciolato
200 g di super bacche o super berries quali cranberries, bacche di goji, acerola, gelso - seccate, da agricoltura biologica*
sale fino q.b.
20 g di olio extravergine di oliva

casseruola, colino, ciotola capiente, forchette, cucchiai, piatti per servire

* ancora una volta ricordo che: per i celiaci e le persone gluten sensitive bisogna accertarsi sempre che ci sia o la SPIGA SBARRATA  o l'apposita dicitura SENZA GLUTINE come da regolamento CE 609/2013, da Decreto 17 Maggio 2016, da Decreto Veronesi dell'8 giugno 2001 e nota del Ministero della Salute prot. 600.12/A32/2861. Per ulteriori informazioni sulla legislazione invito alla lettura di questo articolo Inoltre, per ulteriori informazioni leggere anche qui e non dimenticare mai il discorso sulle tracce contaminazioni e cross-contaminazioni. Per il lattosio e le proteine del latte controllare sempre le etichette e le diciture in esse presenti.



Procedimento

Per il miglio seguite le indicazioni sulla busta: sciacquatelo bene, poi lessatelo in acqua bollente salata. Una volta cotto, scolatelo, ponetelo in una ciotola e aggiungete un cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Mescolate il miglio e lasciatelo raffreddare.
Sciacquate bene l'insalata a taglio e scolatela.
Sciacquate bene le super berries e scolatele.
Scolate bene il tonno dal suo olio di conserva.
Aggiungere quindi nella ciotola con il miglio l'insalata, il tonno e le superberries.
Aggiustate di sale.
Aggiungete il restante olio extravergine d'oliva e mescolate il tutto.
Servite l'insalata.


E' ottima come schiscetta per il pranzo in ufficio.



Adesso che arriva l'inverno, via con finocchi, radicchio tardivo di Treviso e radicchio di Castelfranco.
Con questa ricetta volevo ringraziare tutte le blogger che hanno partecipato allo show cooking, perché hanno creato delle ricette stupende, che proverò di certo.
Grazie di cuore a Simonetta Nepi di Glu Fri, a Monica Scarso di La Pentola senza Glutine, a Silvia Faraci di Eppur non c'è, a Daniela Bolognini di Pentagrammi di Farina.
Grazie agli animatori Sonia Mancuso La Cassata Celiaca e lo chef Carlo Le Rose.
Ovviamente, grazie a Molino Rossetto!


Cheers